Giornata mondiale contro il tumore: fumo, alcol e obesità sul banco degli imputati

Redazione

Oggi 4 febbraio è la Giornata mondiale contro il tumore, promossa dall’Uicc (Union for International Cancer Control). Prima di curare è ancora più importante prevenire. I medici puntano l’indice soprattutto contro gli stili di vita troppo dissoluti. Sotto accusa in modo particolare il fumo, l’alcol e l’obesità.

I ricercatori dell’Oms sostengono che la cattiva alimentazione, vizi e uno stile di vita troppo sedentario potrebbero fare aumentare il numero degli ammalati addirittura al 70% in tutto il mondo. Già dal 2008 al 2012 si è registrato un poco confortante aumento delle persone colpite da questo male.

Gli studiosi ritengono che le bottiglie di alcol, così come le sigarette, debbano essere accompagnate da un’etichetta che metta in guardia i consumatori dal rischio tumore. Inoltre sostengono che le bevande gassate debbano contenere meno zucchero.

Uno stile di vita più sano e controlli continui rappresentano le armi migliori per prevenire in tempo il tumore.

giornata mondiale contro il tumore

Next Post

Arrestato il boss della camorra Mario Riccio: era latitante dal 2011

Il boss Mario Riccio, detto “Mariano”, è stato arrestato dalla squadra mobile della Questura di Napoli in collaborazione con la Sco e gli agenti del commissariato di Scampia. Con i suoi 21 anni Riccio era il criminale più giovane della lista dei 300 latitanti d’Italia. La sua latitanza durava dal […]