La figlia di Woody Allen conferma le accusa: “Mi violentò a 7 anni”

Dylan Farrow, figlia adottiva di Woody Allen e Mia Farrow, conferma le accuse contro il padre che avrebbe abusato di lei a 7 anni. Racconta tutto in una lettera molto cruda al New York Times, spiegando per filo e per segno le continue violenze perpetrare da Woody Allen, suo padre adottivo, già dalla tenere età di 7 anni.

Racconta che le molestie erano continuative nel tempo, il tutto all’oscuro della madre Mia Farrow che ignorava cosa stesse succedendo.

In realtà dopo le accuse di Dylan Farrow Woody Allen andò sotto inchiesta, ma  Frank S. Maco, procuratore della contea di Litchfield, pur ammettendo che c’era gli estremi per muovere una causa contro il regista, decise di non farlo.

Una decisione che sollevò un vespaio di critiche e di polemiche. Dylan Farrow conclude la sua lettera rivolgendosi alle star di Hollywood di cui fa i nomi: “Cosa faresti se fosse tuo figlio, Cate Blanchett? Louis CK? Alec Baldwin? Cosa faresti se si fosse trattato di te, Emma Stone? O te, Scarlett Johansson?”.

woody allen

Potrebbero interessarti

Un ragazzo d’oro, Pupi Avati parla del suo film

Pupi Avati, ha deciso di rilasciare alcune dichiarazioni circa il film “Un…

Megan Fox mamma tris ma per il momento c’è il mistero sul nome del papà

Megan Fox è apparsa in pubblico con bene in evidenza il pancione,…

Amici 2015, è sfida al serale tra Emma ed Elisa

Come ogni anno, anche per questa edizione 2015 del talent show di…

Buy e Ferilli in coppia nel nuovo film di Maria Sole Tognazzi: “Io e Lei”

Dal primo ottobre uscirà nelle sale il nuovo film di Maria Sole…