Nastri d’Argento trionfa “La tenerezza” di Gianni Amelio

Nastri d’Argento trionfa “La tenerezza” di Gianni Amelio

Alla 71esima edizione dei Nastri d’Argento a trionfare è stata la pellicola di Gianni Amelio, “La Tenerezza” che ha conquistato ben quattro riconoscimenti tra i più importanti. La pellicola del regista calabrese ha conquistato il riconoscimento come “miglior film”, “miglior regia”, “miglior fotografia” e “miglior attore protagonista” conquistato da Renato Carpentieri.

Il maggior numero di trofei è andato al film diretto da Edoardo De Angelis, “Gli invisibili” che ha ottenuto il Nastro d’Argento per il “miglior produttore”, per i “migliori costumi”, per la “migliore colonna sonora” e la “migliore canzone originale” di Enzo Avitabile.

Tra gli altri premiati, nella splendida serata che si è tenuta a Taormina presso il Teatro Antico, ci sono stati gli attori siciliani Ficarra e Picone che si sono aggiudicati il riconoscimento per la migliore commedia dell’anno con la pellicola “L’ora legale”.

Come “miglior attrice protagonista” è stata premiata l’attrice romana Jasmine Trinca per la sua interpretazione nel film “Fortunata” per la stessa interpretazione era stata premiata anche a Cannes con “Un Certain Regard”.

Come “migliori attori non protagonisti” sono stati premiati nel ruolo maschile Alessandro Borghi, mentre per quello femminile c’è stato un ex aequo tra Sabrina Ferilli e Carla Signoris. Mentre ad Andrea De Sica con “I figli della notte” ha ricevuto il Nastro come “miglior esordiente”.

Tra gli altri premi Il Nastro d`Argento è andato a “On the milky road – Sulla via lattea” di Emir Kusturica, mentre il Nastro alla carriera di questa settantunesima edizione della rassegna è andato a Roberto Faenza.

Paolo Sorrentino si ha conquistato il Nastro dell`anno per il suo film: “The Young Pope”. A Michele Placido e a Daniele Vicari sono andati i riconoscimenti per l`attenzione al cinema civile, in particolare sul tema del lavoro”. A Placido per la pellicola: “7 minuti” e a Vicari per il film “Sole cuore amore”.

Alessandra Antonelli
Di Alessandra Antonelli 2664 Articoli
Laureata in commercio internazionale, content writer ha già collaborato per diversi blog, appassionata di economia ma con un occhio al gossip e allo spettacolo.

Be the first to comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*