Schiarire le parti intime? Scopri come con rimedi 100% naturali

Schiarire le parti intime

Tutti lo vogliono, in molti lo fanno, ma in pochissimi ne parlano. È lo sbiancamento anale la nuova star dei trattamenti di bellezza, uno di quelli in grado di riempire, di nuovo, gli studi degli specialisti di estetica e bellezza, con clienti pronti a sborsare anche diverse migliaia di euro per tornare ad avere un’area anale dello stesso colore della cute circostante.

Un vezzo? Un metodo per superare le insicurezze? Oppure un intervento che in molti desiderano proprio perché può migliorare la vita, singola e di coppia, intima e non?

Lo vediamo insieme, cercando di capire non solo quali possano essere le cause di questa problematica, ma anche i rimedi disponibili (anche quelli meno costosi e che possiamo usare a casa).

L’ano che si scurisce è un segno inequivocabile dell’età

Partiamo dal principio, ovvero dalle cause che possono rendere il nostro ano più scuro rispetto a quelle che sono le aree circostanti. Con il passare del tempo l’ano finisce per accumulare melanina, in quantità superiori rispetto al resto dell’area e più in generale al resto della cute che copre il nostro corpo.

Passati i 30 (e spesso anche prima) ci si può ritrovare con un ano sensibilmente più scuro, che può essere motivo di vergogna, di difficoltà nei rapporti intimi e lasciare più in generale con un senso di insicurezza che è sicuramente nemico della vita relazionale e di coppia.

Rivolgersi allo specialista, quando, dove, perché e quanto costa

Il metodo che si è sempre utilizzato per lo sbiancamento anale e più in generale per lo schiarimento della cute è quello di rivolgersi a specialisti (tipicamente chirurghi estetici), che applicano creme specifiche e riservate comunque a chi ha abilitazione medica.

Le creme riescono a sciogliere gli accumuli di melanina e a restituire in poche settimane un colorito adeguato.

Il processo non ha controindicazioni di sorta, se non fosse che è molto costoso (si possono spendere anche diverse migliaia di euro, a seconda dello specialista al quale ci si rivolge), cifre che non tutti possono affrontare e che rendono lo sbiancamento anale un privilegio per pochi.

A dire il vero, negli ultimi mesi sono arrivate sul mercato alcune creme da usare da soli in casa, che a prezzi molto più contenuti, come avremo modo di vedere più avanti, possono restituire un colorito dell’ano naturale e chiaro. Ne parleremo tra pochissimo, continua a leggere.

Le creme per lo sbiancamento anale casalingo: cosa sono e come funzionano

Le creme per lo sbiancamento anale casalingo sono creme molto facili da usare e che vengono proposte sul mercato anche per i non-specialisti, perché completamente prive di controindicazioni.

Sono facili da usare, in quanto basta:

  • pulire per bene l’area sulla quale verranno applicate: basta un lavaggio in bidet approfondito per essere pronti ad utilizzare la crema
  • applicare la crema prima sui polpastrelli
  • massaggiare direttamente l’area anale, fino a quando la crema non sarà completamente assorbita

Un processo facile e che ci garantisce risultati di livello professionale, pur spendendo una frazione di quello che andremmo a spendere dal chirurgo.

Le creme per lo sbiancamento anale da utilizzare a casa (link) ti garantiscono al tempo stesso ottimi tempi di guarigione e nessun tipo di reazione allergica, in quanto sono testate sulle pelli più delicate e non presentano particolari profili di pericolosità.

I tempi dello sbiancamento anale fatto in casa

I tempi dello sbiancamento anale fatto in casa sono assolutamente identici a quelli che ci vengono prospettati dallo specialista: a seconda della reazione dell’organismo abbiamo tempi di terapia che vanno dalle 3 alle 4 settimane.

Nella stragrande maggioranza dei casi si riesce ad ottenere uno sbiancamento definitivo e totale entro i 30 giorni. In alcuni casi, seppur residui e molto rari, può essere necessario proseguire la terapia oltre i 30 giorni, fino ad un massimo di 45.

Dove si comprano le migliori creme per lo sbiancamento anale?

Oggi è possibile acquistarle anche online, ottenendo così una privacy maggiore (non c’è bisogno così di far sapere al farmacista del nostro problema) e potendo scegliere tra i migliori prodotti. In 24/48 il prodotto è a casa, anche senza carta di credito, pronto per darci una mano con il nostro problema.

Redazione
Di Redazione 1752 Articoli
Redazione di 24hlive.it, più content writer si occupano della stesura di contenuti sempre aggiornati.

Be the first to comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*