Umberto Tozzi, i motivi dell’annullamento di Verona

Umberto Tozzi annulla i festeggiamenti per i quarant’anni di carriera

Umberto Tozzi ha dovuto annullare il concerto che aveva organizzato per festeggiare i quarant’anni della sua carriera.

Il cantautore torinese avrebbe dovuto festeggiare con una serata organizzata all’Arena di Verona ma per motivi di salute ha annullato lo show. A dare la notizia il figlio, Gianluca che anche il suo manager che ha annunciato che il padre è stato sottoposto d’urgenza ad un’operazione d’appendicite, presso una casa di cura di Peschiera. Per tranquillizzare i fan, ha scritto: “L’intervento si è concluso e i medici ci hanno confermato che tutto è andato per il meglio”.

Il diretto interessato prima dell’intervento si è scusato con i suoi ammiratori per l’accaduto e sul suo profilo Facebook ufficiale, ha scritto: “Mi dispiace con tutto il cuore per quello che sta accadendo. Tra poco entrerò in sala operatoria. Avrei voluto essere con voi stasera per quello che si annunciava come il mio più bel concerto, ma ci vedremo prestissimo per passare insieme “la nostra serata indimenticabile”.

Sempre sul profilo ufficiale dell’artista gli organizzatori della serata hanno fatto sapere che si potrebbe organizzare un nuovo concerto per il prossimo 14 ottobre e si attende il benestare dell’amministrazione veronese per avere l’ok per la serata di festeggiamenti in onere di Umberto Tozzi. Sono state pubblicate anche le indicazioni per coloro che hanno intenzione di farsi rimborsare il biglietto e potranno farlo: “Per coloro che hanno acquistato i biglietti online sul sito Ticket One o tramite call center con modalità ‘ritiro sul luogo dell’evento‘, il rimborso dei biglietti potrà essere richiesto scrivendo all’indirizzo email: ecomm.customerservice@ticketone.it entro e non oltre il venerdì 22 settembre.”

Per i biglietti acquistati online sul sito Ticket One o tramite call center con modalità ‘spedizione tramite corriere espresso‘, il cliente dovrà spedire i biglietti, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, entro e non oltre venerdì 22 settembre (farà fede la data del timbro postale) all’indirizzo: TicketOne S.p.A. – Via Vittor Pisani 19 – 20124 Milano (C.a. Divisione Commercio Elettronico).

Al concerto avrebbero dovuto partecipare diversi amici e colleghi di Tozzi che appresa la notizia dell’intervento hanno voluto fargli auguri di una pronta guarigione, tra questi Gianni Morandi che ha scritto: “Caro Umberto, dovevamo vederci stasera all’Arena di Verona… Ti auguro di tornare in forma al più presto, la tua festa è solo rimandata”.

Tra gli altri artisti che dovevano dar vita a questa serata c’erano Albano, Marco Masini, Enrico Ruggieri, Fausto Leali, Raf e tanti altri.

La serata doveva essere trasmessa anche sul piccolo schermo su Canale Cinque e gli ammiratori di Umberto Tozzi dovranno aspettare ancora un mese per poter festeggiare il loro beniamino.

A distanza di alcune settimane, Umberto Tozzi ha voluto fare chiarezza riguardo le motivazioni della cancellazione del concerto di Verona, lo ha fatto attraverso le pagine de “La Stampa” spiegando che l’intervento al quale si è sottoposto era qualcosa di “più grave di una semplice appendicite“.

Cinque ore sotto i ferri per un intervento che doveva in realtà durare poco più di mezz’ora: “Da due giorni sentivo delle fitte al ventre e quando siamo partiti per Verona il 14 settembre il dolore si è fatto insopportabile, così siamo andati dritti al pronto soccorso”,  da lì la corsa al pronto soccorso con codice rosso per Umberto Tozzi, trattandosi in pratica di diverticoli intestinali e di un’infezione che progrediva.

Alessandra Antonelli
Di Alessandra Antonelli 2664 Articoli
Laureata in commercio internazionale, content writer ha già collaborato per diversi blog, appassionata di economia ma con un occhio al gossip e allo spettacolo.

Be the first to comment

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*