Woody Allen risponde alle accuse di pedofilia sul New York Times: “Mai toccato Dylan”

Redazione

Woody Allen, dopo essere stato accusato dalla figlia adottiva Dylan Farrow di aver subito molestie sessuali all’età di 7 anni, passa al contrattacco. Si difende dalle accuse di pedofilia in una lettera al New York Times, spiegando che lui non ha mai toccato la figlia Dylan.

Accusa invece la madre Mia Farrow, che avrebbe fatto alla figlia un lavaggio del cervello convincendola a dire che aveva subito molestie sessuali.

Secondo le accuse di Dylan le molestie si verificarono in una soffitta della casa in Connecticut di Mia Farrow nel 1992. In quello stesso anno Woody Allen lasciò la moglie per sposare la 19enne Soon-Yi Previn, anche lei una figlia adottiva di Mia Farrow.

“Questo scritto sarà la mia parola finale sulla questione e nessuno risponderà per mio conto ad ogni ulteriore commento fatto da altri”– conclude lapidariamente Woody Allen.

woody allen

Next Post

Germania, dottore salva la vista ad un paziente grazie a una puntata di Dottor House

Incredibile ma vero, un dottore ha salvato la vita ad un paziente 55enne ispirandosi ad una puntata di “Dottor House”, il telefilm incentrato sulle strampalate e geniali intuizioni del dottor Gregory House. E’ successo in Germania, dove diversi quotidiani hanno dato grande risalto alla notizia. Da maggio 2012 un uomo […]