A Wuhan si registrano nuovi casi di coronavirus

Redazione

Tutto il mondo guarda da settimane con apprensione a Wuhan: qui infatti è scoppiato il primo focolaio di coronavirus, qui per prime sono state applicate tutte le misure di quarantena, qui si è proceduti alla riapertura ed il ritorno ad una nuova “normalità”.

Si cerca di seguire l’esempio, di capire come agire per non far scoppiare nuovi focolai, ma la notizia arrivata nelle scorse ore non è affatto buona: a Wuhan è stato infatti registrato un nuovo caso positivo, cosa che non succedeva dal 3 aprile.

A Wuhan si registrano nuovi casi di coronavirus

Domenica nella provincia di Hubei, dove si trova Wuhan, la Commissione sanitaria cinese ha annunciato 14 nuovi casi di coronavirus, il numero più alto dal 28 aprile.

Si tratta di familiari di una donna che era risultata positiva al virus il 7 maggio, o di persone che erano entrate in contatto con lei.

Ricordiamo che a Wuhan finora si contano 3.869 morti provocati dal coronavirus a fronte di 50.334 casi. La Cina ha riaperto i confini di Wuhan dopo un blocco di 76 giorni l’8 aprile.

Next Post

In Italia aumentano le vittime da infarto

Negli ultimi due mesi siamo stati letteralmente isolati da tutto e tutti, senza neppure la possibilità di recarci liberamente in ospedale in caso di malore. Sono state sospese tutte le visite, sia quelle private sia quelle fornite dalla sanità pubblica, tutte le terapie non considerate strettamente salvavita. Un dramma nel […]
In Italia aumentano le vittime da infarto