BlackShades rubano dati personali 13 denunce

Redazione

Sono 13 denunce in Italia e circa 300 perquisizioni per un totale di diciassette paesi coinvolti nel furto di dati sensibili grazie all’utilizzo di un virus informatico.

I Paesi collegati sono ben diciassette e vanno dall?italia agli Stati Uniti passando persino per la Danimarca e l’Australia, l’operazione portata avanti dal Centro Nazionale Anticrimine Informatico è stata denominata “Blackshades”.

Nelle denunce figurano circa 80 persone e di queste 80 persone 13 sono residenti in Italia, molte le perquisizioni effettuate in varie città, da Milano a Bolzano, Gorizia, Napoli, Palermo, Firenze, Trieste ed altre città.

BlackShades è il nome del virus, più specificatamente un malware, che è stato utilizzato dal 2010 fino al 2012 per arrivare ai pc degli utenti connessi alla rete e rubare dati sensibili, dati personali, informazioni sulle carte di credito, conti correnti ecc.

Il malware entra in gioco sul pc dell’utente ignaro, ed è possibile esaminare tutto il computer senza che la persona se ne accorga, era possibile persino attivare la webcam senza accenderla, carpire il contenuto di ciò che veniva digitato sulla tastiera e ascoltare attraverso il microfono del notebook, le conversazioni.

BlackShades rubano dati personali 13 denunce

Next Post

Leadership a lezione da Steve Jobs

Lezioni di Leadership, e chi può darle se non il guru mondiale Steve Jobs, questi sono i contenuti nel libro di Walter Isaacson, consigli da seguire per ottenere il successo assicurato, per sviluppare quello in cui si crede ovvero il proprio progetto. Walter Isaacson, l’autore del libro, uno dei pochi […]
Leadership a lezione da Steve Jobs