Boris Johnson spiega perchè la revoca delle restrizioni

Redazione

Il primo ministro britannico, Boris Johnson ha spiegato nella giornata di lunedì i suoi piani per revocare le ultime restrizioni sanitarie in Inghilterra dal 19 luglio e inviterà i suoi cittadini a “imparare a vivere” con cautela con il coronavirus.

Le restrizioni dovevano essere revocate il 21 giugno, ma questa data è stata posticipata di un mese a causa della diffusione della variante delta altamente contagiosa, che ora rappresenta la maggior parte dei nuovi casi nel Regno Unito.

Boris Johnson spiega perche la revoca delle restrizioni
foto@Flickr

Il Regno Unito è gradualmente uscito da un terzo blocco ma ha mantenuto alcune restrizioni.

Il programma di vaccinazione, avviato a dicembre, ha consentito di somministrare due dosi di vaccino al 64 per cento della popolazione adulta.

Oggi presenteremo come ripristineremo le libertà“, ha detto Johnson, sottolineando che la pandemia “non è finita” e che la popolazione dovrà “imparare a convivere con il virus“.

Il governo ha lasciato intendere da diversi giorni che intende abbandonare l’uso obbligatorio delle mascherine nei luoghi pubblici chiusi, un approccio che è stato duramente criticato da alcuni accademici che consigliano il governo.

Nel fine settimana la British Medical Association ha invitato il governo a mantenere alcune restrizioni a causa dell’aumento “allarmante” del numero di contagiati, che negli ultimi giorni si è avvicinato al limite dei 30.000 giornalieri.

Next Post

Perdita di appetito, quali sono i fattori scatenanti

Ci sono molti fattori e cause che possono portare alla perdita di appetito e all’anoressia. L’anoressia è una condizione in cui il desiderio di mangiare diminuisce, il che porta alla perdita di peso e persino alla malnutrizione. Le cause dell’anoressia includono depressione, disturbi alimentari, gravidanza, infezione, tiroide, malattie renali, genetica […]
Perdita di appetito quali sono i fattori scatenanti