Con l’influenza l’alimentazione deve essere leggera

Redazione

La dieta per l’influenza è nutriente ma non appesantisce. Parola di esperti che dettano le regole per mangiar sano quando il termometro sale.

Leggera, nutriente, digeribile, le parole d’ordine per l’alimentazione quando si ha la febbre alta. Ai primi sintomi di influenza oltre che mettersi subito sotto le coperte e riposare occorre bere molta acqua a temperatura ambiente, mangiare poco ma comunque sforzarsi di mangiare.

Consumare alimenti ricchi di vitamina C, come verdure e frutta, in particolar modo, agrumi e kiwi. Tra gli alimenti proteici prediligere le carne bianche ed il pesce in quanto più facilmente digeribili. Con i dolori articolari e muscolari, la febbre e i disturbi vari, spesso ci si rifiuta di mangiare, invece, sottolineano i medici curanti: “per superare velocemente una malattia leggera, ma debilitante, come l’influenza, è fondamentale scegliere la dieta adatta”. Anche i carboidrati come la pasta sono indispensabili. Quest’ultima va però condita con olio extravergine d’oliva o pomodoro fresco.

Next Post

Dal dentista per un viso senza rughe

Il ritocchino le donne lo fanno dal dentista. A confermarlo un sondaggio dell’Accademia Italiana di Odontoiatria Protesica. Da uno studio condotto su 800 persone e circa 800 dentisti è emerso che esiste una domanda potenziale di trattamenti di medicina estetica, solo per la zona inferiore del volto, quello intorno alla […]