Criminal Minds viene licenziato l’agente speciale Aaron Hotchener

Redazione

Per gli appassionati di Criminal Minds arriva una brutta notizia, uno dei personaggi principali l’agente speciale Aaron Hotchener non farà più parte del cast.

Non si conosco le vere ragioni per le quali l’attore statunitense Thomas Gibson è stato licenziato, dopo undici stagione da protagonista nella veste di attore, ma anche in quelle di regista e produttore per alcuni episodi.

Si parla di una violenta lite con uni degli sceneggiatori che sarebbe stato preso a calci dall’attore durante le riprese.

In un primo momento la produzione aveva deciso di sospendere per due episodi l’attore, poi è arrivato l’annuncio ufficiale da parte dei produttori del licenziamento di Thomas Gibson e della conseguente scomparsa dalle scene dell’agente speciale Aaron Hotchener.

Anche in passato Gibson aveva avuto di problemi con un degli assistenti del regista ed era stato anche fermato per guida in stato d’ebrezza costringendo la produzione a mettere a sua disposizione un autista per portalo sul set per il periodo nel quale era senza patente.

Aspetteremo di vedere nei nuovi episodi di Criminal Minds come uscirà di scena uno dei personaggi più amati dal pubblico.

Next Post

Hugh Grant non riconosce il naso di Renèe Zellweger

Hugh Grant non ha riconosciuto il naso della sua ex fidanzata, sul set, Reneè Zellweger durante la trasmissione televisiva “Whact What Happnes Live”. All’attore inglese sono state fatte vedere le fotografie di sei nasi di attrici con le quali ha lavorato in passato. Delle sei fotografie ne ha indovinate ben […]