Game Boy 25 anni e 200 milioni di pezzi venduti

Redazione

La prima vera e propria console portatile, il Game Boy compie 25 anni e conta oltre 200 milioni di pezzi venduti in tanti anni di attività.

Celebrati i 25 anni della console dal famoso magazine Guardian, che ricorda come il Game Boy sia l’antenato vero e proprio degli attuali dispositivi mobili, si potrebbe dire che la vecchia console della Nintendo abbia anticipato gli smartphone e i tablet attuali.

In realtà la console della Nintendo non era l’unica console portatile del momento, lanciata nel 1989 è diventato un vero e proprio must per tutti i videogiocatori incalliti, un display monocromatico che addirittura vende oltre 100 milioni di dispositivi.

Più tardo invece anche il Game Boy si evolve e nasce il display a colori, arrivano gli spot pubblicitari con tante star, nonostante come detto non sia stata la prima console portatile quella della Nintendo è diventata un pezzo addirittura da collezione adesso.

Nintendo aveva una strategia ben precisa che portò al successo il Game Boy, ovvero la vasta scelta di videogiochi che faceva venire l’acquolina in bocca a tutti gli appassionati, inoltre una serie di games che hanno praticamente fatto epoca.

Alzi la mano chi non ha posseduto o almeno tenuto fra le mani il mitico Game Boy.

Game Boy 25 anni e 200 milioni di pezzi venduti

Next Post

Istat sono più di un milione le famiglie senza reddito da lavoro

Aumentano nel nostro paese le famiglie che vivono senza avere nessun reddito da lavoro, secondo gli ultimi dati dell’Istat hanno superato il milione e questo numero è destinato a crescere. Nel 2013 le famiglia che si sono ritrovate nella condizione di non avere più entrate da lavoro e che cercano […]
Istat sono più di un milione le famiglie senza reddito da lavoro