Isis, decapitati ventotto cristiani rapiti

Redazione

I miliziani dell’Isis hanno messo in rete un video raccapricciante, la decapitazione di ventotto cristiani etiopi che erano stati rapiti in Libia.

Il Site, sito americano che controlla l’estremismo islamico sul web ha descritto il video dell’Isis. Il filmato ha il logo ufficiale dell’Isis, al-Furqan, ed è anche abbastanza lungo.

Nelle immagini si vedono uccidere due gruppi di etiopi cristiani. Il primo è stato rapito dagli affiliati dell’Isis che si trovano nell’est della Libia e il secondo gruppo è stato prigioniero nel sud del Paese.
Un miliziano aveva il viso coperto e parla all’inizio del video, fa una dichiarazione prima dell’uccisione di un gruppo di rapiti. Poi si vede la decapitazione di un secondo gruppo in una spiaggia.

Si mostrano le immagini di simboli cristiani che sono stati distrutti, si mostrano le chiese, una foto del papa Joseph Ratzinger.

 

Next Post

Nanni Moretti al cinema con la pellicola del nuovo film intitolato "Mia madre"

E’ stato uno dei film più attesi dell’ultimo periodo e dal giorno della sua pubblicazione nelle sale cinematografiche italiane avvenuta lo scorso 16 Aprile, non fa altro che far parlare di se. Stiamo parlando del nuovo film del 2015 scritto e diretto dal celebre regista, attore, sceneggiatore e produttore cinematografico […]