OMS zucchero è l’obiettivo primario

OMS zucchero e obiettivo primario

E’ una questione di salute, l’obiettivo principale dell’OMS che vuole limitare il consumo dello zucchero che vanno a discapito della salute, dai più piccini agli adulti.

Il discorso fatto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, cozza ovviamente con le grandi aziende che ovviamente producono cibi con quantità basilari di zuccheri, ma si cerca quantomeno di richiedere un colloquio tra i Paesi chiamati in causa e le relative aziende.

Un colloquio per limitare il contenuti degli zuccheri nascosti nella composizione dei prodotti messi in vendita, le statistiche prodotte sono sotto l’occhio di tutti e palesi, per quanto riguarda l’America del Nord c’è un consumo procapite di 95 grammi di zucchero, mentre in Sud America addirittura si arriva a 130 grammi.

Insomma una piccola guerra allo zucchero è stata lanciata, quantomeno per limitarne l’utilizzo, secondo le direttive dell’OMS la quantità di zucchero per ogni singola persona, dovrebbe assestarsi attorno ai 50 grammi quotidiani.

Redazione

<em>Content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, appassionata di gossip, cronaca e curiosità.</em>