Sondrio, bimbo di 7 anni picchiato dal patrigno

Redazione

I bambini, che siano o meno i propri figli, vanno sempre protetti dalle brutture del mondo, che non devono mai scoprire troppo presto.

E soprattutto i bambini non dovrebbero mai scoprire cos’è la violenza, la paura e la sopraffazione all’interno della loro stessa cosa, come invece ci racconta una bruttissima storia che viene da Sondrio.

Un 24enne è stato infatti arrestato dalla polizia di Sondrio per maltrattamenti e lesioni aggravate ai danni del figlio di 7 anni della compagna.

A quanto pare il bambino, nei giorni scorsi, era stato accompagnato dalla mamma al pronto soccorso dove aveva raccontato, spinto a mentire, di essere stato aggredito a scuola.

Addirittura il 24 enne, per cercare di depistare le indagini, aveva anche presentato denuncia ai carabinieri di Tirano contro un compagno di scuola del piccolo e le maestre per omessa vigilanza.

Ma i  medici si sono insospettiti e hanno avvisato la Questura: le indagini hanno quindi portato a scoprire la verità e che cioè il bambino era vittima di violenze proprio nella sua stessa famiglia.

Il 24enne è quindi stato arrestato, come detto, per lesioni e maltrattamenti ma è indagato anche per calunnia aggravata nei confronti degli insegnanti e del compagno della vittima, estranei alla vicenda.

Next Post

Roma, 35 enne cerca di uccidere l’ex amante e si lancia dal cavalcavia

Questa volta, per fortuna, non dobbiamo aggiungere l’ennesima vittima di femminicio ad una lista che inesorabilmente si allunga, settimana dopo settimana, senza che neppure la legge riesca a fare nulla di concreto per fermare il fenomeno, ma solo per un soffio e certamente non perché mancava la volontà di uccidere […]
Milano, giovane vittima di violenze omofobe