Tragedia airbus, un pilota era rimasto chiuso fuori dalla cabina

Redazione

Uno dei due piloti dell’Airbus A320 della German Wings era rimasto chiuso fuori dalla cabina nel momento in cui l’aereo ha iniziato a perdere quota.

L’aereo si è schiantato martedì mattina sulle Alpi francesi, causando la morte di tutte le persone a bordo.

Il New York Times ha citato alcuni estratti delle registrazioni della scatola nera ritrovata, contenente i dialoghi in cabina. Il nastro ha registrato gli ultimi 8 minuti dell’aereo mentre discendeva quasi in picchiata da 38.000 a 6.000 piedi.

Dapprima si sente il pilota “all’esterno bussare leggermente sulla porta senza ricevere alcuna risposta e poi con forza ma sempre senza ricevere una risposta, che non c’e’ mai stata”.

In un secondo momento “si sente come abbia di fatto tentato di abbattere la porta” blindata, come tutti i voli di linea, dopo gli attentati dell’11 settembre.

La fonte del New York Times ha richiesto l’anonimato poiché le indagini sono ancora in corso, ha concluso dicendo “Non conosciamo ancora le ragioni del perché uno dei due piloti sia uscito fuori”.

Next Post

Isis, smantellata cellula terroristica in Italia

Scoperta dall’Antiterrorismo della Polizia una cellula di estremisti islamici che operava tra l’Italia e i Balcani, tre arresti. Al termine di una lunga indagine sono state arrestate tre persone in provincia di Torino e in Albania. Sono state effettuate numerose perquisizioni in Lombardia, Piemonte e Toscana nei confronti di persone […]