Tubercolosi, 5 possibili contagiati tra i poliziotti in servizio a Catania

Redazione

Oggi la denuncia è arrivata dal Sap, sindacato autonomo di Polizia: ben 5 poliziotti, che sono in servizio a Catania, sarebbero risultati positivi al test di Mantoux, un esame medico che attesta che i 5 agenti hanno contratto un’infezione tubercolare.

I vertici del sindacato sono molti adirati perchè il Ministero dell’Interno e quello della Pubblica Sicurezza per oltre venti giorni hanno tenuto nascosto che in uno dei barconi che quotidianamente arrivano sulle coste siciliane, era stato riscontrato un caso di tubercolosi.

Il segretario generale del Sap, Gianni Tonelli ha poi denunciato che i poliziotti in servizio a Catania hanno assistito tra maggio e giungo ben 2659 immigrati, tutto senza una adeguata prevenzione e profilassi medica che poteva salvaguardarli dal contrarre infezioni.

Il dipartimento di sicurezza ha smentito dichiarando che il test di Mantoux ha interpretazioni differenti, che non significa necessariamente contagio del virus, ma può far riferimento anche a forme della malattia contratte precedentemente, addirittura in età infantili.

Non ci sarebbe nessun pericolo di contagio a terzi, ma l’attenzione rimane comunque alta, come la tensione ai vertici.

 

Tubercolosi, 5 possibili contagiati tra i poliziotti in servizio a Catania

Next Post

L'AIFA scrive alla FDA statunitense per denunciare il metodo Stamina

Come previsto le vicende intorno al metodo Stamina si fanno sempre più intricate e contorte, e sembra che una direzione di pensiero univoca sulla validità scientifica del metodo non si riesca a trovare, nonostante siano stati nominati già ben due comitati scientifici per analizzarne metodi ed efficacia. Di queste ore […]