Ustione, un nanogel per curarla

Redazione

Le ustioni, di qualsiasi grado esse siano, sono estremamente fastidiose oltre che dolorose: bruciori e fitte che impediscono nei movimenti e nei gesti quotidiani, bendaggi complicati che spesso danneggiano ancora di più la cute, invece che risanarla.

Sembra sia arrivata una crema di nuova generazione, che riuscirebbe a guarire ustioni di secondo e terzo grado in sole due settimane, riducendo altamente le infezioni e le cicatrici che hanno difficoltà a rimarginarsi.

La scoperta arriva da Singapore, dove gli studiosi hanno messo a punto un nanogel composto da piccoli peptidi auto assemblanti, che favoriscono l’eliminazione delle cellule morte e la rigenerazione della nuova cute.

La sperimentazione dell’Institute of Bioengineering and Nanotechnology continua e i ricercatori sono talmente ottimisti che nelle prossime settimane non si escludono ulteriori scoperte e novità per dare finalmente sollievo a chi è colpito da ustioni cutanee.

Ustione, un nanogel per curarla

 

Next Post

Clint Eastwood racconta i Four Season

Il 18 giugno arriverà nelle sale il nuovo film di Clint Eastwood: sono appena stati messi online il poster e il trailer del film che avrà come protagonisti Christopher Walken, Vincent Piazza, Mike Doyle, Francesca Eastwood, John Lloyd Young, Michael Lomenda e Erich Bergen. “Jersey Boys” è stato riadattato per […]