12.05.1995 – 12.05.2015, venti lunghi anni senza la grande Mia Martiini

Redazione

Sono passati venti lunghi anni da quando, il 12 Maggio del 1995 si è improvvisamente spenta la cantautrice italiana Domenica Rita Adriana Berté nota in tutto il mondo con lo pseudonimo Mia Martini. Nata a Bagnara Calabra, il comune italiano della provincia di Reggio Calabria, in Calabria, il 20 settembre del 1947 da padre insegnante di latino e greco e madre maestra elementare, la bravissima Mia Martini ha fatto il suo debutto nel mondo della musica partecipando al Festival di Pesaro con la canzone “Ombrello Blu” e nel 1963 ha inciso i primi 45 giri su etichetta CAR Juke Box con il vero nome.

A soli 21 anni la grande cantautrice italiana è stata arrestata per possesso di droghe leggere, ed in seguito a tale arresto Mia Martini ha dovuto scontare 4 mesi di carcere, un’esperienza questa che l’ha segnata per l’intera durata della sua vita. Una vita molto breve però in quanto la celebre cantautrice se n’è andata, improvvisamente, quando aveva ancora solamente 47 anni. Il 14 maggio del 1995 il corpo senza vita della cantautrice è stato ritrovato nell’appartamento in Via Liguria 2, a Cardano al Campo, dove si era trasferita da un mese per essere più vicina al padre.

Una morte provocata, secondo l’autopsia, da un arresto cardiaco dovuto ad un’overdose di stupefacenti. Mia Martini è stata una grande artista che andandosene ha lasciato un profondo vuoto nel cuore di migliaia di fan che ancora oggi, dopo 20 lunghi anni, la ricordano con affetto.

 

Next Post

Uomo percepiva stipendio e pensione. Scoperto dalla Guardia di Finanza di Catanzaro

Ha dell’incredibile la vicenda scoperta, in seguito ad accurati controlli, dalla Guardia di Finanza di Catanzaro che ha segnalato alla Corte dei Conti un danno erariale di quasi 700.000 euro. Nello specifico i finanzieri hanno scoperto che, un uomo, dipendente pubblico, avrebbe percepito per sette lunghi anni sia la pensione […]