Aborti in calo nel 2013 nel nostro paese

Redazione

Aborti in calo nel 2013 nel nostro paese

Secondo i dati che emergono dalla Relazione sull’ attuazione della Legge 194, la normativa sull’ interruzione volontaria di gravidanza, nel 2013 gli aborti nel nostro paese sono diminuiti del 4,2%, rispetto al 2012.

Questa diminuzione è dovuta in gran parte alle maggiori informazioni sulla prevenzione delle gravidanze e alla maggiore conoscenza da parte delle giovanissime e delle donne straniere dei metodi contraccettivi.

Resta ancora molta alta in Italia le donne straniere che effettuano delle interruzioni volontarie di gravidanza, in percentuale ogni 100 donne che abortiscono in Italia 34 non sono italiane. Cala il tasso percentuale elle minorenne che ricorrono all’aborto, passando dal 4,5 per mille del 2012 al 4,4 dello scorso anno.

Resta stabile il numero dei ginecologi che si sono dichiarati obiettori di coscienza e che non praticano l’aborto, in Italia attualmente la percentuale si attesta intorno al 69%.

 

 

 

 

Next Post

Acido urico uno dei pericoli per il cuore

C’è un altro nemico per il nostro cuore, è l’acido urico che è considerato dagli esperti del settore uno dei fattori di rischio per il sopraggiungere di un infarto. Non bisogna stare attenti soltanto i livelli di colesterolo, della glicemia e della pressione sanguigna per prevenire le malattie cardiovascolari ma […]
Acido urico uno dei pericoli per il cuore