Alzheimer: La speranza in un nuovo brevetto depositato

Redazione

Il candidato al trattamento per l’Alzheimer di AB Science sta mostrando risultati molto incoraggianti. La ditta ha riferito che lo studio di fase 2B / 3 (AB09004 – NCT01872598) che valutava masitinib in pazienti con malattia da lieve a moderata ha raggiunto il suo endpoint primario predefinito. 

Lo studio ha dimostrato che masitinib ha generato un effetto statisticamente significativo rispetto al controllo sull’endpoint primario, ovvero la variazione del punteggio ADAS-Cog, un punteggio che misura l’effetto sulla cognizione e sulla memoria.

Alzheimer La speranza in un nuovo brevetto depositato

Lo studio ha anche scoperto che masitinib ha avuto un effetto statisticamente significativo sul punteggio ADCS-ADL, un punteggio che valuta l’indipendenza e le attività della vita quotidiana. 

Il numero di pazienti che hanno raggiunto una demenza grave con masitinib è stato significativamente inferiore rispetto al placebo dopo 24 settimane di trattamento. I principali risultati saranno presentati in modo più dettagliato durante una conferenza virtuale che si terrà domani con diversi opinion leader.

È stato depositato un nuovo brevetto sulla base dei risultati dello studio AB09004. Questo brevetto, se concesso, consentirebbe ad AB Science di mantenere i diritti esclusivi sull’uso di masitinib nella malattia di Alzheimer fino al 2041.

Next Post

Saturno e Giove daranno vita ad un vero spettacolo

Giove e Saturno, i due più grandi pianeti del Sistema Solare, saranno di stanza quasi nello stesso punto del cielo notturno lunedì, creando uno spettacolo fantastico. Le posizioni dei due pianeti si allineano una volta ogni 20 anni, secondo la NASA. Mentre le congiunzioni si verificano più volte nel corso di […]
Saturno e Giove daranno vita ad un vero spettacolo