Saturno e Giove daranno vita ad un vero spettacolo

Saturno e Giove daranno vita ad un vero spettacolo

Giove e Saturno, i due più grandi pianeti del Sistema Solare, saranno di stanza quasi nello stesso punto del cielo notturno lunedì, creando uno spettacolo fantastico.

Le posizioni dei due pianeti si allineano una volta ogni 20 anni, secondo la NASA. Mentre le congiunzioni si verificano più volte nel corso di una vita media, una congiunzione di questa portata è piuttosto rara. L’ultima volta che i due pianeti sono stati così vicini l’uno all’altro nel cielo notturno è stato 400 anni fa, ma nessuno era in grado di vederlo poiché quella congiunzione avveniva durante il giorno.

L’ultima volta che una congiunzione della sua grandezza si è verificata di notte è stata 800 anni fa.

Il momento migliore per vedere la congiunzione sarà circa un’ora dopo il tramonto nel cielo sud-occidentale. Giove apparirà più luminoso di Saturno poiché è più vicino e più grande.

Saturno e Giove daranno vita ad un vero spettacolo

Potete immaginare che il sistema solare sia una pista, con ciascuno dei pianeti come corridore nella propria corsia e la Terra verso il centro dello stadio“, ha detto Henry Throop, astronomo della Divisione di scienze planetarie presso la sede della NASA a Washington . “Dal nostro punto di osservazione, saremo in grado di vedere Giove sulla corsia interna, avvicinarsi a Saturno per tutto il mese e infine sorpassarlo il 21 dicembre“.

La tempistica della congiunzione si aggiunge allo spettacolo. Il lunedì segna anche il solstizio d’inverno.

Essendo quattro giorni prima di Natale, alcuni chiamano l’evento “La stella di Natale“, sebbene la congiunzione sia di pianeti e non di stelle. Gli scienziati hanno a lungo ipotizzato se la Stella di Betlemme fosse la congiunzione del 7 aC dei due pianeti.

Congiunzioni come questa potrebbero verificarsi in qualsiasi giorno dell’anno, a seconda di dove si trovano i pianeti nelle loro orbite“, ha detto Throop. “La data della congiunzione è determinata dalle posizioni di Giove, Saturno e la Terra nei loro percorsi attorno al Sole, mentre la data del solstizio è determinata dall’inclinazione dell’asse terrestre. Il solstizio è la notte più lunga dell’anno, quindi questa rara coincidenza darà alle persone una grande possibilità di uscire e vedere il sistema solare “.

Mentre i due pianeti appariranno molto vicini l’uno all’altro, in realtà saranno distanti centinaia di milioni di chilometri.

Redazione

<em>Content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, appassionata di gossip, cronaca e curiosità.</em>