Gli animali devono essere rispettati per Costituzione,

Redazione

“Cambiamo l’articolo 9 della Costituzione Italiana” è il manifesto appello lanciato dagli animalisti italiani. Primi firmatari l’ex ministro Maria Vittoria Brambilla, e il professor Umberto Veronesi
“Gli animali provano dolore e come tali sono degni non solo di rispetto ma anche di una diversa considerazione giuridica” è questo il senso della nuova battaglia animalista

Altri paesi europei hanno già legiferato in questo senso. L’Italia, invece, è un paese rimasto indietro su un tema delicato come questo.

“Riconoscere in Costituzione – ha spiegato l’onorevole Brambilla- che gli animali sono esseri senzienti, come previsto in una proposta di legge che ho presentato nei mesi scorsi, non implica improbabili confronti metafisici tra gli animali e l’Uomo con la U maiuscola, ma significa – banalmente perché la verità è spesso banale – prendere atto dell’esperienza che può fare ogni giorno qualsiasi proprietario di cane o di gatto o chiunque abbia la ventura di imbattersi in un animale selvatico”.

Next Post

Alitalia,comandante vieta ad una donna diabetica di imbarcarsi

“E’ una situazione che ha dell’incredibile alle soglie del 2015. Chiediamo al ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, e al ministro delle Infrastrutture e trasporti, Maurizio Lupi, un pronto intervento per accertare come si siano svolti i fatti e le eventuali responsabilità. E’ fuori da ogni norma e logica che si […]