Il mondo cerca di capire se Kim Jong Un sia morto

Redazione

Ormai è diventato un caso internazionale e sui media di tutto il mondo rimbalza lo stesso interrogativo: Kim Jong Un è morto?

Al momento l’unica cosa certa è che il dittatore della Corea del Nord è scomparso da giorni e secondo diverse fonti sarebbe morto in seguito ad un attacco cardiaco.

Sulla vicenda non c’è chiarezza: c’è chi sostiene che sia morto, chi in stato vegetativo irreversibile e chi, al contrario, che si sia già ripreso. 

Secondo il settimanale giapponese Shukan Gendai, Kim avrebbe avuto un collasso, hanno provato a mettergli uno stent ma l’operazione è andata male.

Il mondo cerca di capire se Kim Jong Un sia morto

Addirittura un network di televisioni di Hong Kong ha mostrato un’immagine che ritrarrebbe il dittatore steso e coperto da un drappo rosso, gli occhi chiusi e appoggiato a un cuscino. 

“Kim Jong è vivo e sta bene”, sostiene invece il consigliere per la politica estera del presidente sudcoreano, Moon Jae-in.

Per Chung-in Moon, intervistato da Fox News, dal 13 aprile Kim “si trova nell’area di Wonsan”, in un resort utilizzato dal leader nordcoreano, e “non è stato rilevato alcun movimento sospetto”.

Next Post

In Libia Haftar si proclama capo dello stato

Il mondo intero è in balia della pandemia: non c’è praticamente nessun paese che non tema un aumento esponenziale di contagi e morti, e quindi si sta facendo il tutto per tutto per salvaguardare la propria gente. E questo significa anche “tralasciare” altre questioni, di politica estera ed internazionale, che […]
In Libia Haftar si proclama capo dello stato