Mer. Giu 3rd, 2020

24Hlive.it

Tutte le news del web

La scuola riaprirà non prima di settembre

La scuola riaprira non prima di settembre

Lo si era intuito da molti giorni, ma nella conferenza stampa tenuta ieri dal premier Giuseppe Conte è arrivata la conferma definitiva: i nostri ragazzi non torneranno a scuola per la fine di questo anno scolastico.

“La scuola è al centro dei nostri pensieri”, assicura il presidente del Consiglio. Assicurando che “riaprirà a settembre”.

Il rischio, ha detto Conte, sarebbe “un’esplosione dei contagi entro una o due settimane” nel caso in cui fosse consentita la ripartenza della didattica in presenza: per ora si andrà avanti con la didattica a distanza.

Secondo il Presidente del Consiglio, a influire sarebbe anche l’età media del nostro personale scolastico: la più elevata a livello europeo.

La scuola riaprira non prima di settembre

Il mescolamento tra i più giovani, potenziali portatori sani del virus, e i docenti potrebbe causare una recrudescenza rapida e ingovernabile del contagio, rimettendo a dura prova il nostro servizio sanitario.

Un discorso a parte però va fatto per la maturità.

“Lavoriamo sugli Esami del secondo ciclo in presenza. Siamo convinti di poterli garantire in sicurezza, il comitato tecnico-scientifico ci ha dato il via libera”, scrive su fb la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina. “In queste settimane il Governo non ha mai smesso di pensare alla scuola e non lo farà mai. Anche per questo vogliamo assumere, per il prossimo anno scolastico, più docenti possibili, a partire dai precari”, continua.

Loading...
Copyright 2012 © 24hlive.it All rights reserved. | Newsphere by AF themes.