Il tè verde riduce il rischio di ictus

Redazione

Studi recenti hanno rivelato che il consumo regolare di tè verde e tè nero può ridurre significativamente il rischio di ictus o altri tipi di ictus.

Come previsto, il segreto sta nel mantenere un equilibrio, in quanto il consumo eccessivo di questi tè non è indicato.

Il te verde riduce il rischio di ictus

Così, una tazza di tè nero al mattino e un’altra di tè verde al pomeriggio sono sufficienti per beneficiare dei loro spettacolari effetti sulla salute.

Il tè verde e il tè nero riducono il rischio di ictus del 20%.

Questa cifra è il risultato di uno studio condotto dal National Cerebral and Cardiovascular Center in Giappone per 13 anni, durante i quali sono state monitorate più di 83.269 persone.

Secondo il direttore dello studio, il dottor Yoshihiro Kokubo, i risultati della ricerca sono molto ottimistici. In particolare, un semplice cambiamento nel nostro stile di vita – consumare due tazze di tè al giorno, può aiutarci a evitare molti problemi di salute.

Next Post

Consumo regolare di carciofi riduce rischio cancro

Il consumo regolare di carciofi aiuta a prevenire e controllare il cancro alla prostata, il cancro al seno e la leucemia in vitro, secondo l’Associazione spagnola degli alimenti. L’effetto dei carciofi sul cancro potrebbe essere dovuto ai suoi principali flavonoidi, rutina e quercetina, oltre che alla presenza di acido gallico. […]
Consumo regolare di carciofi riduce rischio cancro