Ven. Nov 15th, 2019

24Hlive.it

Tutte le news del web

Integratori, per il Ministero non curano le malattie

Integratori per il Ministero non curano le malattie

Da anni ormai c’è una grossa diatriba sugli integratori che sono definiti dalla normativa di settore come “prodotti alimentari destinati ad integrare la comune dieta e che costituiscono una fonte concentrata di sostanze nutritive, quali le vitamine e i minerali, o di altre sostanze aventi un effetto nutritivo o fisiologico, in particolare, ma non in via esclusiva, aminoacidi, acidi grassi essenziali, fibre ed estratti di origine vegetale, sia monocomposti che pluricomposti, in forme predosate”.

Il loro scopo è quello di migliorare lo stato di salute e a favorire il regolare funzionamento dell’organismo, ma in tanti li assumono credendo che possano rappresentare anche una cura per differenti patologie.

È così?

Non proprio, o almeno non per gli esperti del Ministero della Salute, secondo cui gli integratori alimentari “non hanno una finalità di cura, prerogativa esclusiva dei farmaci, perché sono ideati e proposti per favorire nell’organismo il regolare svolgimento di specifiche funzioni o la normalità di specifici parametri funzionali o per ridurre i fattori di rischio di malattia”.

Il Ministero ha anche pubblicato un vademecum per l’uso corretto degli integratori alimentari, per aiutare i consumatori a orientarsi in questo vasto mercato in costante crescita.

Nel comunicato del Ministero della Salute viene quindi sottolineato che l’assunzione degli integratori alimentari deve sempre avvenire in modo “consapevole e informato”, e che naturalmente il loro scopo non è compensare comportamenti scorretti.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading...
Copyright 2012 © 24hlive.it All rights reserved. | Newsphere by AF themes.