La dieta per il diabete fa bene anche a chi non lo ha

La dieta per il diabete fa bene anche a chi non lo ha

Perché una dieta diabetica è utile per tutti anche per chi non ha il diabete

Se ti è stato diagnosticato un qualsiasi tipo di diabete, di solito ti viene consigliato di seguire una dieta specifica. La dieta per diabetici incoraggia a ridurre al minimo i picchi di zucchero nel sangue che si verificano durante il giorno.

Ma perché aspettare che il diabete segua queste regole? Prendere misure preventive può ridurre notevolmente il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2, e seguire una dieta per diabetici è un ottimo modo per iniziare. Analizziamo le strategie di una dieta per diabetici e cerchiamo di capire perché dovremmo mangiare tutti in questo modo ora, invece di aspettare fino a quando non dovremo farlo obbligatoriamente.

Aumentare l’assunzione delle fibre

Ai diabetici viene consigliato principalmente di assumere più fibre nella loro dieta per aiutare a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue. La fibra è anche eccellente per la digestione e l’eliminazione ottimali . La fibra è qualcosa di cui tutti abbiamo bisogno e pochi di noi ne stanno già abbastanza.

Molte persone pensano che facendo colazione con una tazza di cereali al mattino, stanno prendendo il loro apporto giornaliero di fibre. La verità è che ottenere la fibra da un chicco di cereali trasformato non è la migliore fonte in assoluto. La migliore fonte di fibre proviene da cibi integrali : fagioli, lenticchie, frutta, verdura, anche le bucce e il 100% di cereali integrali. Le principali fonti di fibre alimentari includono cime di rapa, senape, cavolo, fagioli blu, melanzane, lamponi e cannella.

Limitare l’assunzione di carboidrati

Lo zucchero in qualsiasi forma deve essere strettamente sorvegliato durante una dieta per diabetici, specialmente se sei dipendente dall’insulina. Questa è la causa principale di un aumento dei livelli di zucchero nel sangue. La principale strategia è di non eliminare completamente i carboidrati (come nel caso della dieta Atkins) ma fare scelte migliori.

Scegli carboidrati che aumenteranno gradualmente i livelli di zucchero nel sangue invece di aumentarli rapidamente. Riconoscere le cattive fonti di carboidrati e sostituirli con un’opzione più sana è la chiave. Ecco alcuni suggerimenti:

Sostituire la farina bianca con farina di riso integrale, 100% di grano integrale , farina di farro o farina di ceci.

Sostituire lo zucchero bianco con zucchero di canna grezzo, sucanat, cristalli di cocco, stevia o monkfruit .

I frutti dovrebbero essere mangiati interi con una dieta diabetica, a meno che non siano spremuti. Quando si consuma l’intero frutto si ottiene anche il beneficio della fibra.

Fai pasti più piccoli

Fare pasti più piccoli e più frequentemente durante il giorno contribuirà anche a stabilizzare i livelli di zucchero nel sangue. Quanto cibo stai mangiando e i tempi dei tuoi pasti sono quasi altrettanto importanti di quello che stai mangiando.

I benefici di stabilizzare la glicemia non sono solo benefici per i diabetici, ma rappresentano un ottimo passo preventivo nella prevenzione del diabete. Apportare modifiche alla vostra dieta lentamente è l’approccio migliore per migliorare la vostra dieta e attenervisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *