Mal di testa, un verme nella testa da quattro anni

Mal di testa, un verme nella testa da quattro anni

Una vicenda che sembra non essere reale quella accaduta a un uomo inglese di origini cinese, che da quattro anni soffriva di forti mal di testa, convulsioni, perdite di memoria e problemi olfattivi.

A questo cinquantenne londinese dopo una serie di accertamenti di ogni tipologia, con una serie di scansioni i medici che lo tenevano in cura si sono accorti che i suoi disturbi erano causati da un verme nel cervello, che con gli anni si era spostato da un lato all’altro della testa.

Per l’esattezza una tenia, un raro parassita che normalmente si insedia nei crostacei, in alcuni casi l’uomo si infetta mangiando carne cruda o cotta male che contiene uova di questo verme.

A questo paziente il verme si è insediato nella testa, forse per avere fatto una pratica comune in Cina per curare il mal di testa che consiste nel mettere degli impacchi di carne cruda sugli occhi dei pazienti.

Questo caso alquanto assurdo di avere un verme nel cervello non è unico al mondo, è molto raro dal 1954 a oggi se ne contano circa trecento. In Gran Bretagna è la prima volta che i medici hanno diagnosticato una patologia del genere.

 

Redazione

<em>Content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, appassionata di gossip, cronaca e curiosità.</em>