Nasa: Perseverance si allontana di 6 metri in 30 minuti

Redazione

Il rover Perseverance della Nasa si è messo in moto per la prima volta dal suo atterraggio su Marte a febbraio, ha riferito la National Aeronautics and Space Administration della NASA. Tuttavia, il primo percorso di prova del rover non era lungo: un totale di circa 6,5 ​​metri.

Nasa Perseverance si allontana di 6 metri in 30 minuti
foto@Wikipedia

Durante una manovra di giovedì per verificare il corretto funzionamento del sistema, il veicolo a sei ruote si è mosso di quattro metri, poi ha girato di 150 gradi e ha camminato per altri 2,5 metri in direzione opposta.

Tornando indietro, Perseverance ha fotografato le tracce che aveva percorso sulla superficie marziana. Le sue manovre sono durate 33 minuti, ha precisato l’agenzia AFP.

Non credo di essere mai stato così felice di guardare le piste ciclabili“, ha detto in una conferenza stampa Anais Zarifian, un ingegnere responsabile dei movimenti del rover presso il Jet Research and Development Center della NASA. “Le nostre prime manovre sono andate incredibilmente bene, questa è una fase importante che la nostra missione ha attraversato“, ha concluso Zarifian.

Il rover sarà in grado di coprire 200 metri in un giorno marziano, che è leggermente più lungo di quello terrestre. Il nuovo rover si sta muovendo cinque volte più velocemente di Curiosity, il precedente veicolo della NASA su Marte.

Il Rover Perseverance è atterrato su Marte il 18 febbraio a Lake Crater. Gli scienziati ritengono che il cratere sia stato allagato più di tre miliardi di anni fa. Uno degli obiettivi di Perseverance è raccogliere campioni di rocce in loco, che verranno trasportati sulla Terra durante la prossima missione. I campioni verranno quindi utilizzati per esplorare la possibile vita precedente sul pianeta rosso.

Marte ha goduto di un interesse senza precedenti ultimamente. La sonda al-Amal (Hope) degli Emirati Arabi Uniti è in orbita, esaminando un’atmosfera debole con una durata prevista di almeno due anni.

A febbraio, il gruppo cinese Tianwen-1 è arrivato su Marte. Consiste in un satellite orbitante e un modulo di atterraggio con un piccolo veicolo con radar sotterraneo, che dovrebbe atterrare nei prossimi mesi. Se la Cina riuscirà nel suo piano, diventerà solo il secondo paese la cui sonda ha fatto atterrare un laboratorio alla sua prima visita su Marte.

Next Post

Scienza: Abbiamo un termostato nel nostro cervello

Un recente studio scientifico ha rivelato che abbiamo un vero e proprio termostato nel nostro cervello. Un team di neuroscienziati dell’Università di Ginevra ha dimostrato che il cervello ha un termostato che consente all’attività neuronale di autoregolarsi. Studiando il sistema visivo dei topi nella loro prima settimana di vita, i […]
Scienza Abbiamo un termostato nel nostro cervello