Palermo deve fare i conti con un violento nubifragio

Redazione

Questa estate si sta dimostrando caldissima, soprattutto nelle regioni del sud dove rovesci e temporali sono a dir poco sporadici e le temperature percepite superano abbondantemente i trenta gradi.

Ma si sa che il tempo è ballerino, anche durante la bella stagione, ed un cambio repentino nelle condizioni meteo ha costretto Palermo a fare i conti con un violento nubifragio.

Le scene che i molti video condivisi anche sui social raccontano sembrano da film: l’arteria che attraversa la città è un fiume in piena, il traffico in tilt, macchine trascinate dalla furia dell’acqua e automobilisti, tra cui anziani, che a nuoto cercano di raggiungere un luogo sicuro, abbandonando i mezzi. 

Palermo deve fare i conti con un violento nubifragio

In pochi minuti molte zone si sono allagate, decine le segnalazioni giunte ai centralini dei vigili del fuoco per richieste di intervento. 

Una ragazza a bordo di una vettura è stata salvata dai sommozzatori dei vigili del fuoco che l’hanno tirata fuori dalla vettura ormai allagata. 

Auto impantanate sono state registrate nella zona di viale Michelangelo e in via Ugo la Malfa, garage e scantinati allagati a Cruillas, Pallavicino e nella zona di San Filippo Neri. 

Addirittura si contano due vittime rimaste intrappolate dentro alla loro macchina: si tratta di due occupanti della stessa auto. 

Next Post

Telepass, con Pay permette di pagare anche la benzina

Telepass è senza dubbio un servizio comodissimo per tutti gli automobilisti, soprattutto quelli che si spostano quotidianamente su autostrade o comunque strade che prevedono pedaggi: permette infatti di saltare tutte le code ai caselli, vedendosi addebitare gli importi direttamente sulla carta di credito, senza maneggiare denaro contante. Ma d’ora in […]
Telepass con Pay permette di pagare anche la benzina