Paura per i possibili effetti collaterali del vaccino anti covid
Paura per i possibili effetti collaterali del vaccino anti covid

Due importanti studi clinici per i vaccini contro il coronavirus stanno procedendo negli Stati Uniti, dopo essere stati interrotti per problemi di sicurezza. Le stime mostrano che il primo momento per un vaccino approvato potrebbe essere la fine di novembre.

Ma un recente sondaggio STAT-Harris ha mostrato una forte diminuzione del numero di americani che avrebbero accettato un vaccino.

Il corrispondente medico senior di CBS News, la dott.ssa Tara Narula, ha parlato con un ampio gruppo dei loro pensieri su un possibile vaccino anti covid-19.

Alla richiesta di classificare il loro livello di fiducia in un vaccino su una scala da 1 a 10, la media è stata relativamente bassa.

La maggior parte di loro erano insicuri su un possibile vaccino e sugli effetti collaterali.

Paura per i possibili effetti collaterali del vaccino anti covid

Se in qualche modo, dopo molti mesi, i partecipanti alla ricerca preliminare sul vaccino iniziassero a manifestare effetti collaterali … questo farebbe cambiare sicuramente idea“, hanno risposto alcuni. 

Non sappiamo ancora abbastanza sul vaccino. Sono giovane, sono sano. Faccio esercizio. E sono a basso rischio“, ha risposto un ragazzo.

Conosco questo virus e so cosa può farti“, ha detto un altro interpellato. “Ho il diabete e mia figlia ha l’asma. Ha solo 7 anni. Quindi lo prenderei sicuramente per proteggere me e i miei figli“.  

Rispondendo alla tempistica ridotta per il vaccino COVID-19, Stephenson ha spiegato che alcuni dei normali ritardi nella ricerca sui vaccini sono stati rimossi. 

Tipicamente un ricercatore accademico di vaccini dovrebbe richiedere molte sovvenzioni e iniziare a chiedere soldi per fare più ricerca“, ha detto. 

Ma ora, era come se tutti sapessero che era qualcosa che dovevamo fare, e c’erano molti finanziamenti“, ha continuato. “Allora, come si fa a creare una partnership con un’azienda farmaceutica? … Di solito ci vuole almeno un anno per negoziare una sorta di collaborazione. È stato immediato.

Questi erano ritardi che potevano essere rimossi senza compromettere la ricerca, ha detto Stephenson.

Potrebbero interessarti

Estate 2016 le città italiane che avranno caldo record

Quali saranno le città più “scottanti” dell’estate 2016? Le temperature saranno veramente…

Colesterolo basso diminuisce anche la demenza precoce

Una ricerca della National Taipei Medical University in collaborazione con la National…

Attenzione alla candeggina. Può causare brutte infezioni nei più piccoli

Spesso, per non dire quasi sempre, per detergere, disinfettare sanitari e pavimenti,…

Mal di testa al posto dei farmaci la ginnastica e la dieta giusta

Nel nostro paese sono nove milioni gli italiani che soffrono di mal…