Renzi va avanti con l’Italicum

renzi-va-avanti-dopo-lespulsione

Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera lascia la responsabilità dell’approvazione in Commissione dell’Italicum.
«Dichiareremo l’inaccettabilità della posizione del Partito democratico, che evidentemente vuole eliminare qualsiasi dibattito in qualsiasi senso. E quindi, di fronte a questo loro atteggiamento, lasceremo al Pd tutta la responsabilità di approvarsi in Commissione l’Italicum blindato, a disonore del Partito democratico stesso».
Anche Sel, il Movimento 5 Stelle, la Lega hanno lasciato i lavori in Commissioni, per aver espulso in casa Pd dieci membri di minoranza.
Gli espulsi sono stati sostituiti da fedelissimi renziani. Sono stati sostituiti in commissione, per motivazioni necessarie alla democrazia, secondo Renzi. Nomi illustri quelli allontanati, come Bersani, Rosi Bindi e Cuperlo. La legge elettorale arriverà alla Camera la prossima settimana.
Ma a questo punto lo stesso fronte interno è contro Renzi. La minoranza del Pd lamenta anche l’esclusione di Bersani dalla Festa dell’Unità di Bologna.

 

Redazione

<em>Content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, appassionata di gossip, cronaca e curiosità.</em>