Ryanair pronta a tornare a volare
Ryanair pronta a tornare a volare

Nelle ultime settimane Ryanair ha fatto molto parlare di sé, soprattutto perché il suo ceo si è schierato apertamente contro le misure di distanziamento sociale richieste da molti paesi, Italia compresa.

Per poter ritornare a volare, infatti, molti governi hanno ipotizzato di lasciare un posto vuoto tra un passeggero e l’altro, oltre alle file centrali: in pratica si tornerebbe a volare con meno della metà dei posti occupati.

 Una soluzione improponibile per Michael O’Leary e che condurrebbe al fallimento delle compagnie o che vedrebbe il costo dei biglietti schizzare alle stelle.

Ryanair pronta a tornare a volare (Foto@Wikimedia)

Ma la compagnia low cost irlandese non si è persa d’animo ed in queste ore ha annunciato che ripristinerà il 40% dei propri voli dal primo luglio.

La decisione è soggetta all’abolizione delle misure restrittive sui voli all’interno dell’Ue imposte dai governi per far fronte alla pandemia di coronavirus.

A tutti i passeggeri verrà chiesto di indossare la mascherina a bordo e durante il tragitto sarà obbligatorio avvisare il personale di bordo per andare in bagno, in modo da evitare assembramenti. Ryanair ha spiegato inoltre che tutti i passeggeri dovranno compilare un modulo in cui verranno forniti dettagli sulla lunghezza del viaggio e su dove sarà previsto il soggiorno. 

Attualmente oltre il 99% degli aeroplani della compagnia rimangono a terra.

Potrebbero interessarti

Grecia, Varoufakis: più flessibilità dalla BCE

Il ministro delle Finanze greco, Yanis Varoufakis, nel corso della conferenza stampa…

Spesometro scattano da oggi i controlli

E’ partito da oggi ufficialmente lo “spesometro”. Scattano quindi i controlli per…

Auto blu, boom di vendite su eBay

Se qualcuno pensava che l’operazione vendita delle auto blu fosse il solito…

Dichiarazione Isee attenzione alle maxi multe

Sono in aumento le verifiche sull’Isee, l’indicatore delle condizioni economiche delle famiglie,…