Texas, lite tra bande di biker con nove morti e quasi duecento arresti

Redazione

La mega rissa che in Texas ha coinvolto cinque bande rivali di motociclisti ha fatto registrare nove morti, oltre venti feriti e quasi duecento ordini d’arresto.

L’accusa per i motociclisti, appartenenti a queste gang delle quali la polizia preferisce non fare i nomi, sono accusati di partecipazione a un crimine organizzato. Secondo alcune indiscrezioni i morti farebbero parte delle gang dei Bandidos e dei Cossacks.

Da una prima ricostruzione dei fatti, le autorità sapevano che le bande avevano organizzato un incontro, a seguito di una rissa avvenuta qualche settima fa. L’appuntamento era in un locale di Waco, ma le cose sono degenerate ed è iniziata la mega rissa con uso di armi da fuoco, coltelli, catene e mazze.

Le autorità locali temono che la questa situazione non sia conclusa e tempo che sul posto arrivino altre gang di motocilisti pronte a farsi giustizia da soli per i morti che ci sono stati in questo primo scontro. Sono state richiamati rinforzi nella cittadina texana e creato una sorta di cordone di sicurezza, per evitare che ci siano altri scontri tra bikers.

Next Post

Il bambino chiuso in valigia incontra la mamma

Adou il bambino ivoriano che qualche settimana fa era stato chiuso in una valigia per cercare di farlo passare alla frontiera spagnola, ha incontrato a Cetua la sua mamma. Secondo quanto ha dichiarto l’avvocato della famiglia del piccolo, l’incontro tra il bambino e la donna è stato molto commovente. Le […]
Il bambino chiuso in valigia incontra la mamma