Viterbo, pakistano molesta bimbe di 11 e 13 anni

Viterbo pakistano molesta bimbe di 11 e 13 anni

Notizie del genere non vorremmo mai darle, soprattutto quando protagonisti sono bambini e ragazzini che dovremmo essere capaci di proteggere dalle brutture del mondo, che non devono conoscere e subire troppo presto.

Nelle scorse ore la polizia di Viterbo ha arrestato un cittadino pakistano, residente a Viterbo e regolare sul territorio nazionale, con l’accusa di violenza sessuale aggravata. Vittime dell’uomo sono due ragazzine di nemmeno 14 anni.

Secondo quanto ricostruito, l’uomo avrebbe adescato le bambine di 11 e 13 anni con la scusa di chiedere informazioni su una strada, perché cercava un appartamento. Mentre le ragazzine tentavano di rispondere, lui allungava le mani arrivando a palparle nelle parti intime.

Il capo della squadra mobile ha anche spiegato che le due bimbe, spaventate, hanno urlato e sono riuscite a divincolarsi dalla presa del pakistano. Fuggite, hanno chiesto aiuto ai genitori e ad altre persone.

La violenza si sarebbe consumata in centro storico, dove le due bambine abitavano. Le vittime sono un’italiana e una straniera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *