Allarme obesità, nel 2030 il 70% degli uomini saranno in sovrappeso

allarme-obesita

L’obesità ovvero la condizione medica caratterizzata da un eccessivo accumulo di grasso corporeo che può portare effetti negativi sulla salute con una conseguente riduzione dell’aspettativa di vita, è un problema molto presente nella società odierna e che, stando a quanto trapelato dal Congresso Europeo dell’OMS, sembra proprio sia destinato a diventare un fenomeno sempre più complesso e pericoloso.

Infatti dal Congresso Europeo dell’OMS è emerso che nel 2030 sette maschi italiani su dieci saranno sovrappeso, due su dieci saranno invece addirittura obesi. Ma non solo gli uomini, anche nelle donne avanzeranno i chili di troppo al punto tale che, sempre nel 2030, le donne in sovrappeso dal 39% raggiungeranno il 50% mentre invece le donne obese passeranno dal 10% al 15%.  Dunque il 50% delle donne sarà in sovrappeso, ma gli uomini raggiungeranno addirittura il 70%.

Dati allarmanti questi sul quale si è espresso Joao Breda, il responsabile dell’ufficio europeo dell’OMS il quale ha dichiarato “Anche se questa è solo una previsione, e quindi i dati vanno presi con estrema cautela, porta due messaggi molto importanti. Il primo è che la disponibilità e la qualità dei dati nei paesi devono essere migliori e il secondo che queste previsioni mostrano la necessità di fare di più per prevenire e combattere l’obesità”.

Redazione

<em>Content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, appassionata di gossip, cronaca e curiosità.</em>