Alto Adige, sono sette le giovanissime vittime investite domenica

Redazione

Quando si continua a ripetere, ossessivamente, che dopo aver bevuto non ci si deve mettere alla guida, a molti sembra quasi che si voglia dare un’imposizione inutile: cosa possono mai fare un paio di bicchieri bevuti in compagnia?

Possono costare la vita a sette innocenti: la terribile storia consumatasi nella notte di domenica arriva dalla Valle Aurina.

Sulla strada statale 621 della valle Aurina, a Lutago, un’automobile ha travolto un gruppo di pedoni: sei sono morti sul colpo e ci sono diversi feriti.

Nella giornata di ieri è arrivata la notizia della settima vittima. Si tratta di una 21enne, le sue condizioni come quelle di un altro ferito erano gravissime.

Salgono a 7 le vittime.

I giovani, una comitiva tedesca che stando alle prime informazioni era appena tornata da una serata in un locale, erano appena scesi dall’autobus, a poca distanza dall’hotel. 

Ad un certo punto, però, è arrivata l’auto a forte velocità che ha falciato 17 persone. I giovani, tutti tra i 20 e i 25 anni, si trovavano in Alto Adige per la settimana bianca.

Alla guida dell’auto un 27enne di Chienes, in Alto Adige, che è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale e lesioni stradali.

“Vorrei essere io al posto di quei ragazzi” ha detto il giovane al suo avvocato. Il 27enne, hanno appurato le analisi, guidava con un tasso alcolemico di 1,97 grammi per litro, mentre il limite di legge è dello 0,5.

Next Post

Icardi potrebbe ancora andare alla Juventus?

Mauro Icardi sta facendo la sua bella figura fuori dall’Italia: con la maglia del Paris Saint Germain, infatti, ha realizzato ben nove reti in undici partite di Ligue 1, con tanto di due assist. Ricordiamo che  il centravanti argentino è stato ceduto in prestito dall’Inter al Paris Saint Germain, con […]
Icardi potrebbe ancora andare alla Juventus