Ott 30, 2020

24Hlive.it

Tutte le news del web

Coronavirus: La vitamina D riduce il rischio contagio

Coronavirus La vitamina D riduce il rischio contagio

I pazienti con buoni livelli di vitamina D hanno meno probabilità di contrarre il coronavirus. Due nuovi studi hanno evidenziato l’impatto della vitamina sulla malattia, con risultati interessanti.

Il dottor Michael Holick, un esperto di vitamina D negli Stati Uniti, ha recentemente pubblicato uno studio che ha rilevato che buoni livelli di vitamina D possono ridurre il rischio di contrarre il Covid-19 del 54%. Ha scoperto che nei pazienti di età superiore ai 40 anni, quelli che avevano livelli sufficienti di vitamina D avevano più del 51% in meno di probabilità di morire rispetto ai pazienti che erano carenti.

Vi è grande preoccupazione che la combinazione di un’infezione influenzale e un’infezione virale coronale possa aumentare sostanzialmente i ricoveri e la morte a causa di complicazioni da queste infezioni virali“, ha detto il dottor Holick.

Coronavirus La vitamina D riduce il rischio contagio

Poiché la carenza e l’insufficienza di vitamina D sono così diffuse nei bambini e negli adulti negli Stati Uniti e nel mondo, specialmente nei mesi invernali, è prudente che tutti assumano un integratore di vitamina D per ridurre il rischio di essere infettati e avere complicazioni da Covid-19.

La scuola di medicina dell’Università di Boston ha anche scoperto che la sufficienza della vitamina è collegata a un livello significativamente ridotto di mercati infiammatori e livelli ematici più elevati di cellule immunitarie. I livelli più elevati di linfociti erano legati alla riduzione delle tempeste di citochine – il rilascio di troppe proteine ​​nel sangue troppo rapidamente – che è uno dei modi in cui le infezioni da coronavirus possono uccidere.

Lo studio, pubblicato sulla rivista PLOS ONE, ha analizzato campioni di sangue di 235 pazienti ricoverati in ospedale con Covid-19. Questi pazienti sono stati poi analizzati per la gravità delle loro infezioni, se hanno perso conoscenza, se hanno avuto difficoltà a respirare o se sono deceduti.

Copyright 2012 © 24hlive.it All rights reserved. | Newsphere by AF themes.