Coronavirus, una variante colpisce i cavalli

Redazione

Un gruppo di ricercatori della Kurt School of Veterinary Medicine in collaborazione con i ricercatori del Dipartimento di Virologia del Kimron Veterinary Institute e i ricercatori della Davis School of Veterinary Medicine (USA) hanno potuto trovare per la prima volta prove della presenza di coronavirus in cavalli in Israele ( ECoV ).

Coronavirus una variante colpisce i cavalli

Il virus nei cavalli è un parente del coronavirus. In questa famiglia, chiamata beta-coronavirus, ci sono anche virus corona negli animali e altri virus umani. Per molti anni il coronavirus nei cavalli è stato considerato una causa di malattie gastrointestinali nei puledri. Nell’ultimo decennio, sono stati segnalati focolai di malattie gastrointestinali anche in cavalli adulti in Nord America, Europa e Giappone. I principali segni di malattia sono perdita di appetito, debolezza e febbre.

Come parte dello studio, sono stati raccolti campioni da 333 cavalli sani in 29 allevamenti di cavalli sparsi in tutto Israele. Campioni di sangue sono stati inviati a un laboratorio della Davis School of Veterinary Medicine per testare la presenza di anticorpi contro la corona del cavallo in un metodo di laboratorio sviluppato da loro. La popolazione di cavalli in questo studio includeva cavalli apparentemente sani, senza malattie recenti segnalate. Inoltre, la presenza di cavalli con anticorpi è stata riscontrata negli allevamenti 17/29 con un tasso del 12,5-37,5%. Inoltre, il tasso di esposizione al virus era significativamente più alto nei cavalli che vivevano nel centro di Israele e significativamente più basso nei cavalli che vivevano al pascolo e non al chiuso. “La via di trasmissione europea può essere limitata nei cavalli al pascolo, a causa della minore densità, dell’aria aperta e della ventilazione naturale. Come descritto nello studio, una maggiore densità (cioè, piccole aree rispetto al pascolo) può aumentare il trasferimento orofacale dell’ECoV “, spiega il documento scientifico.

Next Post

Stati Uniti: Battaglia legale contro la Cina per la diffusione del coronavirus

Gli stati americani del Mississippi e del Missouri continuano gli sforzi per intentare un’azione legale contro la Cina per ritenerla responsabile della diffusione del coronavirus che ha ucciso centinaia di migliaia di americani, secondo “Fox News”. Secondo “Fox News”, l’anno scorso Mississippi e Missouri hanno intentato due cause contro la […]
Stati Uniti Battaglia legale contro la Cina per la diffusione del coronavirus