Stati Uniti: Battaglia legale contro la Cina per la diffusione del coronavirus

Redazione

Gli stati americani del Mississippi e del Missouri continuano gli sforzi per intentare un’azione legale contro la Cina per ritenerla responsabile della diffusione del coronavirus che ha ucciso centinaia di migliaia di americani, secondo “Fox News”.

Stati Uniti Battaglia legale contro la Cina per la diffusione del coronavirus

Secondo “Fox News”, l’anno scorso Mississippi e Missouri hanno intentato due cause contro la Cina davanti a un tribunale federale nei primi giorni dell’epidemia, in un momento in cui l’amministrazione dell’ex presidente Donald Trump incolpava la Cina, considerandola la fonte di l’epidemia.

Si ritiene che il virus abbia avuto origine a Wuhan, nella Cina centrale, dove sono stati rilevati i primi casi di infezione umana da Covid-19, e lo stato comunista è stato accusato di aver sottovalutato la gravità del virus e di aver ingannato il mondo nei primi giorni del epidemia, che ha portato ad affrontare la difficile malattia senza alcuna preparazione.

Esperti legali hanno avvertito che le denunce giudiziarie affrontano possibilità di lunga data, perché i governi stranieri generalmente hanno l’immunità dalle cause nazionali. Ma questo non significa abbandonare la responsabilità del gigante cinese.

Le famiglie e le imprese nel Mississippi meritano di essere interamente dovute alle azioni dannose e pericolose della Cina … la causa è attualmente in fase di processo giudiziario e non vediamo l’ora di avere l’opportunità di portare giustizia al popolo del Mississippi“, ha sottolineato il procuratore generale dello stato Lynn Fitch ha detto in una dichiarazione questa settimana.

Il Missouri è stato il primo stato americano a intentare una causa contro la Cina nell’aprile dello scorso anno, accusandola di essere responsabile della pandemia di Coronavirus. Lo Stato chiede un risarcimento per “l’enorme perdita di vite umane, sofferenze umane e sconvolgimenti economici” causati dalla malattia.

La causa afferma che l’epidemia è stata lanciata dopo “un’orribile campagna di inganni, insabbiamenti, cattiva condotta e inazione da parte delle autorità cinesi“.

Secondo Fox News, lo scorso dicembre un tribunale del Mississippi ha emesso una convocazione al Partito Comunista Cinese e ad alcuni ministeri cinesi, nonché all’Istituto di Virologia di Wuhan, dove si ritiene che il virus sia trapelato da esso.

Fonte: Fox News

Next Post

Possibile utilizzo di due vaccini tra una dose e l'altra

Lo studio sulla miscelazione dei vaccini nel Regno Unito mira ad aumentare l’immunità e la protezione contro nuove varianti di virus. Con il successo delle prove, si mira anche a dare vantaggio ai programmi di vaccinazione in termini di flessibilità nella fornitura di vaccini. Spiegando che questa sperimentazione sul vaccino […]
Possibile utilizzo di due vaccini tra una dose e altra