La Germania e quel Salvini a testa in giù

Redazione

Per tanti la decisione di Matteo Salvini di mettere fine alla coalizione di governo, per andare a nuove elezioni in autunno, candidandosi direttamente come nuovo premier, è un suicidio politico: se infatti l’Italia sta subendo negli ultimi mesi una deriva estremista, è anche vero che molti consensi stanno venendo meno, al crescere delle voci contrarie e delle proteste soprattutto nel sud del paese.

La posizione quindi di quello che al momento è ancora vicepremier e ministro dell’Interno non è certamente facile, ma la Germania ha scelto di dargli una bella stoccata con una vignetta satirica da tanti prontamente definita vergognosa.

Nella vignetta incriminata Salvini viene raffigurato appeso a testa in giù, mentre dei forconi sono intenti ad ucciderlo. Il riferimento è fin troppo chiaro: la fine di Mussolini a Piazzale Loreto, quando il corpo del Duce fu esposto alla gente insieme a quelli di Claretta Petacci e di altri diciotto gerarchi della Repubblica di Salò.

L’opera è del disegnatore slovacco Marian Kamensky e porta la didascalia «Bungee jumping all’italiana».

Salvini l’ha presa con la sua solita verve: “Simpatico questo vignettista di molti giornali tedeschi che mi mette a testa in giù… Che pena”.

Next Post

Una vita anticipazioni dal 19 al 23 agosto 2019

Nonostante le vacanze estive Una vita va in onda e ci trasporta nelle sue storie sempre più avvincenti. Scopriamo insieme che cosa accadrà prossimamente nella soap. Una vita dove eravamo rimasti L’arresto di Samuel lascia tutti di stucco. Felipe corre in commissariato per scoprire di cosa è accusato. Ursula è […]
Una vita anticipazioni dal 19 al 23 agosto 2019