Leicester, professore afferma: giusto chiudere i pub

Redazione

Il dottor Julian Tang dell’Università di Leicester ha rivelato che è probabile che la trasmissione avvenga inosservata nei pub.

Uno scienziato dell’Università di Leicester ha difeso il nuovo giro di vite dei governi in merito a ristoranti e pub in generale per prevenire la diffusione del coronavirus.

I pub sono attualmente chiusi, ma molti prevedono di riaprire quando il secondo blocco nazionale potrebbe terminare, a ridosso delle festività natalizie.

Il dottor Julian Tang, professore associato di scienze respiratorie presso l’Università di Leicester, ha affermato che la mancanza di prove di infezioni che si verificano nei pub non significava che tutto ciò non stesse accadendo.

Il dott. Tang ha detto: “Quando ci sono persone che si incontrano (in un pub o in un ristorante), il fatto che nessuno riceva una chiamata di rintracciabilità a quelle persone nel pub in quel momento non significa che la trasmissione non avvenga“.

Leicester professore afferma giusto chiudere i pub

Molti di questi casi sono molto lievi, specialmente nella fascia di età compresa tra i 18 ei 60 anni che va nei pub, piuttosto che tra gli over 70 e gli 80, e molti di loro avranno un’infezione asintomatica“.

Ha detto che i casi di Covid-19 in cui non è stato notato alcun sintomo potevano contare tra l’80 e il 90% di tutti i casi.

Ha detto che c’erano prove scientifiche che luoghi come bar e ristoranti erano hotspot Covid-19, in particolare dove la ventilazione nei locali era scarsa e le persone parlavano tra loro faccia a faccia.

Il dottor Tang ha detto che l’esposizione al virus sarà molto più intensa nelle aree interne che hanno soffitti bassi – come pub, ristoranti e aule scolastiche – dove il volume d’aria è più concentrato.

Nel frattempo, ha aggiunto, i grandi locali con soffitti alti – come cinema e auditorium – hanno maggiori probabilità di avere “una massiccia diluizione dell’aria, quindi il virus avrà più aria in cui diffondersi e ogni persona assorbirà meno del virus“.

Il dottor Tang, insieme ad altri esperti, prevede anche che allentando le regole per alcuni giorni nel periodo natalizio si vedrà un nuovo aumento delle infezioni.

Ha detto: “Penso che le persone abbiano bisogno di una pausa, ma se avranno questa pausa devono essere preparati per le conseguenze“.

Next Post

Ritrovati neutrini dalla fusione stellare

I ricercatori hanno effettivamente confermato una delle teorie più importanti della fisica delle stelle. NBC News riferisce che un team dell’Istituto Nazionale Italiano di Fisica Nucleare ha rilevato per la prima volta neutrini riconducibili alla fusione stellare. Gli scienziati hanno stabilito che le particelle sfuggenti che passano attraverso il suo rilevatore Borexino derivano da un processo di fusione […]
Ritrovati neutrini dalla fusione stellare