Marcello Mastroianni,a Torino un convegno per ricordarlo

Redazione 1

Marcello Mastroianni,a Torino un convegno per ricordarlo

Scomparso a Parigi il 19 dicembre del 1996 l’ attore cinematografico italiano Marcello Mastroianni è ancora vivo nel cuore di tutti coloro i quali lo hanno seguito con amore e passione apprezzando le sue grandissime doti.

Nato a Fontana Liri il 28 settembre del 1924 il grande Marcello Mastroianni lo scorso settembre avrebbe spento 90 candeline e proprio per questo motivo la città di Torino ,nella quale l’artista ha vissuto dal 1928 al 1933,ha voluto organizzare un convegno in suo onore.

“Marcello Mastroianni. Stile italiano, icona internazionale” è il conegno organizzato dal Centro Ricerche Attore e Divismo e dal DAMS dell’Università degli Studi di Torino e si svolgerà a Torino dal 5 al 7 novembre 2014.Tre lunghe giornate in cui verrà raccontata e analizzata la carriera dell’artista ,considerato uno degli interpreti italiani più conosciuti e apprezzati all’estero negli anni sessanta e settanta,e al quale prenderanno parte diversi ritici ed esperti italiani e stranieri.

One thought on “Marcello Mastroianni,a Torino un convegno per ricordarlo

  1. siamo seri. chi ha avuto l’idea di questo convegno non ha mai conosciuto marcello mastroianni. Io che l’ho conosciuto e frequentato tra il 1946 e ’47 al Centro universitario teatrale di Roma insieme a Silvio Clementelli, Pasquale (poi Gabriele) Ferzetti e ancora Enzo Garinei sono sicuro che se mai avesse immaginato una cosa del genere avrebbe riso per una settimana, come soleva fare quando sentiva qualcosa di grosso. statene certi e pensate a ben altro per il cinema italiano. saluti aldo trifiletti

Comments are closed.

Next Post

Notte di Halloween,gatti neri a rischio

Anche quest’anno mancano poche ore alla notte di Halloween e L’Aidaa “Associazione Italiana difesa animali e ambiente” si prepara a contrastare l’uccisione di migliaia di gatti neri ogni anno uccisi ingiustamente.Le Ronde dell’Aidaa proprio la prossima notte di Halloween organizzati in 54 gruppi formati da 4 persone gireranno per controllare […]