Napoli, paziente in ospedale sommersa dalle formiche

Redazione

In un ospedale napoletano, il nosocomio San Paolo, una paziente ricoverato presso il reparto di Medicina Generale si è ritrovata il corpo invaso dalle formiche.

Dal video e dalle foto che circolano in rete si vede il braccio della donna ricoperto dalle formiche, che invadano anche l’intero letto.

Su quest’ennesimo caso di malasanità nel nostro paese sono scattate due indagini, una da parte della Procura del capoluogo campano e l’altra interna all’ospedale, come ha annunciato il Direttore Sanitario Vito Rago: “Per attribuire, quando vi fossero, le dovute responsabilità” ed ha aggiunto: “Sto cercando di fare in modo di debellare questo fenomeno che, mi dicono (Rago è direttore sanitario del San Paolo da meno di un mese), duri da anni e non deve mai più ripetersi”.

Grande indignazione da parte di diversi esponenti della politica, sia a livello regionale e sia a livello nazionale.

Si è recato in visita all’ospedale San Paolo il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca che dopo aver ispezionato alcuni reati ha dichiarato: “Sono andato al reparto: è pulito. Si stanno facendo dei lavori per l’impianto dell’ossigeno e c’è un problema che riguarda gli alberi, perché abbiamo dei rami che sporgono fino al balcone, ma soprattutto mi hanno spiegato che si determina questo problema quando vi sono pazienti che vengono alimentati in modo artificiale con delle sacche nutrizionali ricche di glucosio e di zuccheri” ha poi assicurato che alla signora le sono state prestate le cure delle quali necessitava e sulla condizione della Sanità della regione Campania ha aggiunto: “La sanità della Campania è un disastro e stiamo lavorando all’ultimo respiro per riqualificare una sanità che ha delle eccellenze ma è stata per tanti decenni al servizio della politica politicante, inquinata da camorristi, da affaristi di ogni tipo”.

A parlare dell’accaduto anche il Ministro della Salute: “Abbiamo immediatamente mandato i Nas  e oggi arriverà una task force. Dalle prime indagini è emerso che c’erano dei lavori all’interno del reparto. Poi sono state trovate queste lenzuola infestate in un magazzino. La task force dovrà appurare tutte le responsabilità e fare un accertamento sulla direzione dell’ospedale e su quello che è accaduto nel reparto e agli altri pazienti. Ovviamente è stato bloccato l’accesso al reparto per altri pazienti”.

Non è la prima volta che in questo nosocomio accadono episodi del genere, nel 2012 alcuni pazienti denunciarono la presenza massiccia di formiche all’interno dei reparti di urologia ed ortopedia. Problema che si cercò di debellare con degli interventi di disinfestazione, ma l’incuria nel quale verserebbe il giardino davanti all’ospedale, complici anche le alte temperature di questi giorni, hanno dato vita ad una nuova invasione di formiche all’interno di alcune stanze della struttura ospedaliera napoletana.

Next Post

Rai abbattuti i tetti degli stipendi e con i super cache nessuno andrà via

Il Consiglio di Amministrazione della Rai ha approvato il “Piano per la remunerazione dei contratti con prestazioni di natura artistica”. Nel comunicato diramato dal Cda della Rai si legge: “possono considerarsi di natura artistica le prestazioni in grado di offrire intrattenimento generalista oppure di creare o aggiungere valore editoriale”. Detto […]
Rai abbattuti i tetti degli stipendi e con i super cache nessuno andrà via