Pd e la scelta di Pippo Civati

Redazione

Pippo Civati lascia sia il gruppo parlamentare del Pd che il partito.

L’ex democratico così spiega: «nuovo e diverso, fondato sull’Italicum e sulla figura del suo segretario», con il quale «chi non è d’accordo, viene solo vissuto con fastidio».

Pippo Civati realizza la scelta che aveva da tempo minacciato di fare. Le parole per spiegare il suo gesto sono state: «Esco dal gruppo del Pd. Per coerenza con quello in cui credo e con il mandato che mi hanno dato gli elettori, non mi sento più di votare la fiducia al governo Renzi. La conseguenza è uscire dal gruppo». Erano diversi mesi che Civati aveva lamentato la sua idea. Non sappiamo ancora quale sarà il suo futuro, se aderire al gruppo misto oppure scegliere di creare una forza nuova con Vendola e Landini.

Qualche parola in più viene spesa da Pippo Civati per spiegare il suo addio al Pd,  si paragona a Nikola Tesla. Questa la spiegazione sul suo blog «Il futuro sarebbe a portata di mano, basterebbe imparare a sposare tradizione e cambiamento, coniugando cose antiche come i diritti e nuovissime come l’innovazione. «Mi spiace per chi ha cambiato idea ma per quel che mi riguarda continuerò a farlo con tutti quelli che lo vorranno. Secondo me sono tantissimi».

Next Post

Dati Ispra, il cemento consuma il suolo

L’Ispra ha diffuso il rapporto sul consumo di suolo 2015, circa il 20% delle coste italiane, pari a 500 km quadrati sono stati ormai inglobati nel cemento. L’aumento della diffusione della cementificazione rallenta un po’. Dopo aver cancellato l’intera costa sarda, si prova a correre ai ripari. Il 19,4% del […]
rapporto-ispra