Quarto, 12 enne stuprata da due minorenni

Redazione

Abbiamo dato tanta libertà ai nostri ragazzi, e per molti versi è giusto così dandogli modo di crescere liberi ed indipendenti.

Ma come purtroppo la cronaca ci insegna, il pericolo è dietro l’angolo e l’immaturità e l’ingenuità possono giocare brutti scherzi, come è accaduto nelle scorse ore ad una giovanissima che si è fidata di due quasi coetanei, anche loro minorenni, finendo per essere violentata.

La brutta storia odierna vede come protagonista  una ragazzina di 12 anni che ha denunciato di essere stata violentata da due adolescenti, un 15enne e un 16enne, all’esterno del centro commerciale Quarto Nuovo di Quarto, cittadina flegrea in provincia di Napoli.

Stando a quanto riporta Il Mattino, la ragazzina, che già conosceva uno dei due presunti violentatori, con il quale si era scambiata in precedenza dei messaggini, sarebbe stato attirata al centro commerciale con un pretesto: un messaggio su Whatsapp nel quale l’adolescente le comunicava l’esigenza di riferirle delle cose e la necessità di incontrarla.

Ma lì l’amara sorpresa: prima le avance sessuali, alle quali la bambina si sarebbe sottratta, poi la violenza da parte di entrambi.

Le immagini dell’impianto di videosorveglianza del parco commerciale sono state acquisite già lo scorso sabato.

Next Post

Uber e la piaga delle molestie sessuali

Sempre più diffuso anche nel nostro paese, dove trova la seria opposizione dei tassisti che si sento defraudati nella loro professione, Uber è un servizio di trasporto automobilistico privato che mette in collegamento diretto passeggeri e autisti tramite un’app. In pratica, quando bisogna spostarsi, invece di chiamare un comune taxi […]
Uber e la piaga delle molestie sessuali