Stamina, la mamma di Federico risponde a Beatrice Lorenzin

Redazione 1

La vicenda intorno al metodo Stamina non sembra avere mai fine, figuriamoci un lieto fine.

Il tribunale di Pesaro aveva incaricato il dottor Marino Andolina, numero due di Stamina, di proseguire con le iniezioni al piccolo di tre anni Federico Mezzina, nonostante il medico sia stato indagato dalla procura di Torino.

Ed ora è la Corte di Cassazione ad indagare il tribunale di Pesaro, dopo le dichiarazioni del ministro Beatrice Lorenzin che colpevolizzava lo stesso tribunale per aver dato l’autorizzazione a procedere a un medico indagato.

La mamma del bimbo risponde indignata rivendicando la presunzione d’innocenza fino a sentenza definitiva per il dottore, e rivendica il diritto del proprio piccolo ad essere curato con un metodo, che nonostante abbia presentato delle controindicazioni e non sia ancora testato scientificamente, ha praticato almeno 400 infusioni senza presentare nessun effetto collaterale.

Stamina, la mamma di Federico risponde a Beatrice Lorenzin

One thought on “Stamina, la mamma di Federico risponde a Beatrice Lorenzin

Comments are closed.

Next Post

Jennifer Lopez, smentito nuovo flirt dopo la recente rottura con Smart

Si sa che lo sport preferito sotto all’ombrellone è lo spettegolare selvaggio sui nuovi amori delle star, che si tradiscono, ritornano cogli ex o si trovano un toy boy. Non poteva mancare la bellissima Jennifer Lopez, a cui i paparazzi hanno attribuito un nuovo flirt col ballerino Maksim Chmerkovskiy. E’ […]