Tenta di dare fuoco all’ex compagna, arrestato uomo di 64 anni a Torino

Redazione

Poteva consumarsi una terribile tragedia ieri, 11 febbraio 2015, nel quartiere Parella di Torino e precisamente in via Lessona, ma per fortuna la tragedia è stata sventata ed un uomo di 64 anni è stato arrestato. Nello specifico l’aggressore, sessantaquattrenne italiano, ha cosparso di benzina il corpo della ex compagna, una donna italiana di 60 anni, e ha tentato di darle fuoco.

La donna però è riuscita a fuggire in strada e proprio in strada ha trovato la sua salvezza grazie a due uomini romeni che si trovavano all’interno di un bar e che dopo aver sentito le urla della donna sono subito accorsi in strada. I due uomini sono così riusciti a bloccare l’aggressore che nel frattempo inseguiva la donna con l’accendino tra le mani.

Subito dopo sono giunti sul posto i soccorsi e l’uomo è stato arrestato dalla polizia per tentato omicidio. Gli agenti della Polizia hanno inoltre scoperto che l’aggressore oltre che benzina e accendino teneva con se anche un coltello da 36 centimetri.

Next Post

Brindisi, torna a lavoro la donna di 52 anni licenziata perché malata di cancro

“Sono molto contento se sono riuscito a contribuire, con il mio intervento nei confronti dell’amministratore delegato della multinazionale, a scrivere una pagina positiva in questa bruttissima storia. Lei non ha vinto solo per se stessa. Patrizia ha vinto per la dignità del lavoro di tutte le lavoratrici”. E ancora “Sono […]