Ugo Tognazzi il cinema senza da 25 anni

Redazione

Sono passati 25 anni dalla scomparsa di Ugo Tognazzi, un vero artista che spaziava, nell’arte del cinema, dal drammatico al comico.

Nato nel 1922 a Cremona, Ugo Tognazzi ha fatto la storia del cinema italiano dalle sue interpretazioni insieme al compianto Raimondo Vianello, fino alle più recenti interpretazioni, ma diverse sono quelle pellicole rimaste nell’immaginario e nei cuori dei fan.

Tra le tante interpretazioni che restano nel cuore dei tanti appassionati, si deve obbligatoriamente citare quella del Conte Mascetti, uno degli “zingari” della trilogia di “Amici miei”, e l’inventore assoluto della supercazzola.

Ugo-Tognazzi-il-cinema-senza-da-25-anni

Ugo Tognazzi, pur rimanendo nel cuore di milioni di fan con la sua supercazzola del conte Mascetti, si distingue in numerose interpretazioni come quella accanto a Vittorio Gassman in “La marcia su Roma” o “La Grande Abbuffata” di Marco Ferreri.

Tanti i film da citare come ad esempio “Nell’anno del signore” di Luigi Magni, o anche “La tragedia di un uomo ridicolo”, arrivando quasi ai giorni nostri con “Amici miei” e anche “Il vizietto”, indimenticabile anche la sua interpretazione nell’episodio di “I nuovi mostri” accanto ancora una volta a Vittorio Gassman.

Next Post

Laura Pausini in aereo senza figlia infastidita

Piccola polemica seccata da parte della cantante Laura Pausini, che per ragioni di lavoro viaggia molto in giro per il mondo. L’episodio fastidioso è accaduto su un volo di linea per Miami, dove la cantante ha dovuto lasciare la figlioletta di due anni, che segue sempre Laura e il papà […]